From the monthly archives: giugno 2006

Nella psichiatria italiana manca l’approfondimento, la sistematicità di scelte tali da offrire riflessioni, definizioni corrette. Tutto nasce in conformità a scelte perlopiù emotive, dettate da una smania di protagonismo di gruppuscoli di potere, che forti dell’appoggio politico, ordinano per decreto il mantenimento dello stato attuale. E’ evidente che i cambiamenti non possono avvenire se non con la nascita di una nuova consapevolezza da parte dei soggetti interessati.

Continua a leggere

Parto da un’informazione di servizio: in tangenziale si nascondono pattuglie di poliziotti con autovelox….ma cominciamo dall’inizio.
Dopo un allegro sabato passato a consumare una ricarica TIM da 10 Euro a telefono con i pazienti arriva la domenica. Resto a Napoli da mia madre, previdente, ma tutto tace fino alle 20. Che bello, mi dico, me ne torno a casa mia, tanto il pomeriggio è passato indenne. Alle 21 sono a casa! Alle 21.05 suona il telefono. Alle 21.30 sono di nuovo a Napoli, al Servizio.

Continua a leggere