From the monthly archives: aprile 2007

L’intento della creazione del Libretto Informativo per gli Operatori Sanitari ad opera del Servizio Sanitario Regionale dell’Emilia Romagna (scaricabile in allegato) è stato quello di dotare gli operatori delle strutture sanitarie pubbliche e private, delle associazioni di volontariato e delle aziende che operano nelle strutture sanitarie in virtù di un contratto d’appalto e contratto d’opera, di uno strumento il più possibile completo e condiviso a livello regionale, di facile uso e consultazione e, quindi, particolarmente utile nei casi di nuove assunzioni, di modifica delle mansioni, di tra

Continua a leggere

L’originalità e la significatività dei dati ottenuti nel progetto ESEMED-WMH (European Study on the Epidemiology of Mental Disorders – World Mental Health) meritano di essere sottolineate.

Continua a leggere

SALERNO – 30/04/07. Due aggressioni in pochi giorni, l’ultima al primario del reparto, dottor Davide Amendola. Allla Psichiatria dell’ospedale di San Leonardo lo stesso paziente, che avrebbe bisogno di ricovero in strutture specializzate, ha dato di nuovo in escandescenza. Due giorni prima aveva picchiato un infermiere del reparto, poi è toccato allo stesso primario, assalito dall’energumeno e ferito alla testa. Il medico è stato refertato con pochi giorni di guarigione, ma ha fatto ugualmente denuncia al drappello di polizia.

Continua a leggere

Nonostante la legge 328/2000, i Comuni sono ancora obbligati ad assistere le persone in situazioni di bisogno. Infatti, sulla base dei regi decreti, tuttora vigenti e mai abrogati n. 773/1931, articoli 154 e 155, e n.

Continua a leggere

Nonostante la legge 328/2000, i Comuni sono ancora obbligati ad assistere le persone in situazioni di bisogno. Infatti, sulla base dei regi decreti, tuttora vigenti e mai abrogati n. 773/1931, articoli 154 e 155, e n.

Continua a leggere

Il corso prevede la presentazione teorica e pratica
dell’adattamento italiano della batteria NEPSY-II (Korkman e
coll, 2007). La NEPSY è uno strumento di valutazione
neuropsicologica del bambino dai 3 ai 16 anni, che esamina lo
sviluppo neuropsicologico in 6 domini cognitivi: 1. Attenzione e
Funzioni Esecutive; 2. Linguaggio; 3. Funzioni Sensorimotorie;
4. Elaborazione Visuo-spaziale; 5. Memoria e Apprendimento;
6. Percezione Sociale.

Continua a leggere

Malattia mentale e solitudine. Una realtà che a Verona ha fatto due vittime in pochi giorni. Prima, un uomo da tempo seguito dai servizi di Igiene mentale, che si è tolto la vita dopo la morte dell’anziana madre, l’unico suo sostegno. L’altro giorno, nella zona di via Fontana del Ferro, una donna affetta da gravi problemi psichici, che viveva sola, si è tolta la vita con una potente dose di farmaci. Secondo le prime valutazioni della scientifica sembra che il suicidio risalga al ponte del 25 aprile. Per lei erano più volte intervenuti i carabinieri.

Continua a leggere

Cure psicoterapiche a rischio nelle Asl campane: in tempi di vacche magre per la Sanità regionale Palazzo Santa Lucia, nell’ottobre del 2006, invia una serie di circolari ai distretti dell’Asl Na 1 imponendo l’interruzione dei trattamenti psicoterapici finora erogati da psicologi psicoterapeuti consulenti nei Centri di riabilitazione, temporaneamente accreditati (in Campania 122, solo a Napoli 66). Nasce così un comitato di lotta in difesa della psicoterapia. Partono lettere, istanze di protesta e articoli sui giornali.

Continua a leggere

La diagnosi di disturbo bipolare si basa sulla sola clinica, non essendoci marker biologici. Tuttavia, alcune patologie organiche, come le neoplasie intracraniche, la cui incidenza nella popolazione generale è maggiore rispetto al disturbo bipolare, mimano una sintomatologia psichiatrica, rendendo la sola diagnosi clinica approssimativa.
Un report pubblicato sugli Acta Psichiatrica Scandinavica descrive il caso di una donna di 25 anni con diagnosi recente di Disturbo Bipolare II a cui viene fatta una RMN come parte dell’iter diagnostico e come tale esame mostri un tumore intraventricolare.

Continua a leggere

1. Recenti delibere regionali bloccano sia eventuali aumenti di spesa per la Salute Mentale sia le assunzioni fino al 2010
La delibera 517 del 30.3.07 prescrive la determinazione dei volumi di prestazioni sanitarie per gli anni 2007 – 2010 e dei correlati limiti di spesa, espressamente definiti invalicabili e omnicomprensivi, cristallizzando, ed eventualmente portando al ribasso, la situazione gia’ precaria ed assolutamente insoddisfacente degli anni precedenti
La delibera 514, Disposizioni in materia di dotazioni organiche ed assunzione del personale del servizio sanitario regionale, fissa

Continua a leggere