From the monthly archives: gennaio 2008

Benessere mentale e tumori

On 25 gennaio 2008 By

Il ciclo sonno/veglia può costituire un collegamento fra lo stato psicosociale di un paziente e la progressione del cancro

Una buona notte di sonno potrebbe rappresentare una potente arma nella lotta contro il cancro: lo sostengono alcuni ricercatori del Centro Medico dell’Università di Stanford, fra i primi a individuare il possibile collegamento fra il benessere mentale e il recupero da un tumore.

Continua a leggere

In una lettera indirizzata al Sindaco di Napoli, agli Assessori all’Edilizia, al Patrimonio e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, all’Assessore alla Sanità della Regione Campania, al Direttore A.S.L. Napoli 1 e al Direttore del Dipartimento per la Salute Mentale ASL NA1, il gruppo consiliare del PDCI porta all’attenzione il sempre più grave allarme che riguarda le famiglie e gli utenti del Servizio di Salute Mentale del Distretto 44 in Via Monte di Dio, a causa dello sfratto previsto per dicembre 2008.

Continua a leggere

Ci sono situazioni in cui la medicina, i servizi sociali, le istituzioni possono aiutare, ma non risolvere problemi di salute, drammi umani e familiari. Spesso sono drammi dimenticati, vissuti con dignità ma con angoscia e solitudine da chi ne è protagonista.

Continua a leggere

Su Euro Pozzi, psichiatra del killer, condannato in via definitiva a quattro mesi per omicidio colposo, torna il capogruppo di Forza Italia in Regione Giorgio Dragotto. L’azzurro ha presentato una mozione perché la condanna «rischia di segnare una preoccupante battuta d’arresto nella pratica psichiatrica e nell’attività dei servizi psichiatrici pubblici italiani. L’assunto della sentenza della Cassazione — dice Dragotto — si fonda sulla presunta imperizia di Pozzi nel gestire la terapia del paziente, che avrebbe scatenato in quest’ultimo impulsi omicidi latenti.

Continua a leggere

Scatta la denuncia di quattro consiglieri
STRUTTURE FATISCENTI, condizioni igieniche al limite della soglia di tollerabilità, posti letto tagliati drasticamente (da 24 ridotti a 17, quando ne servirebbero quasi una sessantina), personale medico e infermieristico costretto a turni massacranti perchè costantemente sottorganico, strumentazioni (defibrillatore compreso) che latitano.

Continua a leggere

Duemilatrecento pazienti del dipartimento di salute mentale del distretto 44 (Chiaia, Posillipo San Ferdinando) rischiano di non trovare una nuova sede di assistenza. La struttura di Monte di Dio sarà sfrattata tra undici mesi dopo oltre venticinque anni di attività.

Continua a leggere

Un giudice del Tribunale di Ancona, Cesare Marziali , ha sollevato dubbio d’incostituzionalità dell’ articolo 88 c.p. rinviando gli atti alla Corte Costituzionale. Segue il testo della sentenza:

Il Giudice, letti gli atti del procedimento penale n. 30181/02 R.G. mod. 16, 1774/96-2 RGNR, relativo all’imputato Possanza Antonio

Premesso in fatto che il predetto imputato era evocato in giudizio per rispondere del reato di cui all’art. 589 commi 1°,2° e 3° c.p. nonché dell’art.

Continua a leggere

Il gruppo di esperti, riunitosi a Lione lo scorso ottobre 2007, ha valutato la possibilità che il lavoro organizzato su turni possa aumentare l’incidenza di tumori alla mammella nelle donne. Queste valutazione saranno pubblicate sul volume 98 delle Monografie IARC.
Circa il 15- 20% della popolazione lavorativa in Europa e negli Stati Uniti è coinvolta in occupazioni che comportano turni notturni prevalenti (circa 30%) nel settore sanitario, nell’industria manifatturiera, nelle attività minerarie, nei trasporti, nei settori della comunicazione.

Continua a leggere

(ANSA) – NAPOLI, 18 GEN – Il Pdci chiede con una interrogazione parlamentare al ministro della Salute Livia Turco di “sostituire il manager del Pascale Mario Luigi Santangelo per manifesta incapacità”. Lo dice in una nota il segretario regionale Francesco Maranta che denuncia “il fallimento della gestione dell’Istituto nazionale tumori Pascale”.”Incurante del patto di rientro dal debito della sanità, Santangelo continua a far lievitare i costi di gestione dell’istituto dei tumori – dice – inventando faraoniche piante organiche.

Continua a leggere

Clemente Mastella “e’ stato un ministro bravo e coraggioso. La sua relazione esprime l’operato dell’esecutivo e la voteremo”. Lo afferma in un’intervista all’”Unita’” il ministro della salute Livia Turco. Il ministro e’ fiducioso sull’esito del voto di mercoledi’: “Sarebbe clamorosa una crisi sull’emergenza rifiuti, che il governo ha fronteggiato con rapidita’”, osserva.

Continua a leggere