From the monthly archives: aprile 2008

Disagio lavorativo e benessere organizzativo al centro della giornata di studi,
promossa dall’Ufficio della consigliera di parità della Provincia di Potenza, per
il prossimo 9 maggio presso il Museo Provinciale del capoluogo (ore 10.00).
Come prevenire il mobbing o ancora come creare un clima sereno sul luogo
di lavoro sono solo alcune delle domande a cui il seminario tenterà di dare
una risposta, tramite autorevoli interventi.
Nutrito è infatti il numero dei relatori, tra cui uno dei massimi esperti di
disagio lavorativo, il prof.

Continua a leggere

Dietro l’iniziativa “Premio Basaglia” si cela (si fa per dire, dal momento che non è poi così camuffato) uno stigma, oserei dire lo Stigma per eccellenza di molta parte della sinistra italiana. Quella che si sente per diritto “di nascita” sola e unica detentrice di qualsivoglia forma di cultura, al punto da auto-proclamarsi come sola entità in grado e diritto di decidere cosa sia cultura e cosa non lo sia.

Continua a leggere

Fatturati miliardari. Bilanci segreti. Uno sterminato patrimonio immobiliare. E organici colossali, con migliaia di dipendenti pagati dallo Stato. I sindacati italiani sono una macchina di potere e di denaro. Temuta perfino dai partiti

Non trattiamo con la calcolatrice… Così il grande capo della Cgil Guglielmo Epifani replicò a brutto muso alle pretese rigoriste di Tommaso Padoa-Schioppa sulla riforma delle pensioni. Il numero uno di corso d’Italia non è l’unico ad essere allergico ai moderni derivati del pallottoliere.

Continua a leggere

Se un’organizzazione sindacale come la Cgil che tutela i diritti dei lavoratori vuole dare un premio a chi, secondo tali principi, ha tutelato e blindato una legge di assistenza, è padronissima di farlo, ma pensi prima a darlo a chi invece in quest’epoca riesce a tutelare il lavoro sicuro, a chi si batte contro il precariato, a chi mette in discussione lo stesso statuto dei lavoratori e non solo a chi se la canta e se la suona dittatorialmente impegnato a proteggere il reato di lesa maestà oltre che un paio di faccenduole personali.
Non se ne abbia a male De Gregori o Alda Merini, ma alla cau

Continua a leggere

Venerdì 9 maggio 2008 – 15:00 – 19.00, Universita’ di Roma “Sapienza”

PERCHE’ ESISTE LA DEPRESSIONE?
Randolph M.

Continua a leggere

(ANSA) – ROMA, 28 APR – Italia fanalino di coda nell’Ue-15 in materia di sicurezza sul lavoro: ben 918 morti sul lavoro nel 2005, 1/4 del totale dell’Unione europea. Secondo l’Osservatorio per le politiche sociali in Europa di Inca Cgil di Bruxelles, il Belpaese e’ inoltre la Stato dell’Unione in cui si registra il maggior numero di stressati da lavoro: ben il 27% del totale, contro una media europea del 22%. Nel 2007, secondo l’Inail, sono stati circa 1.260 i morti sul lavoro morti e poco piu’ di 900mila incidenti

Continua a leggere

LA REGIONE PUGLIA AVVIA L’IMMEDIATA REVISIONE DEI PROTOCOLLI PER LA SOMMINISTRAZIONE DI PSICOFARMACI AI BAMBINI IPERATTIVI.

Nel corso di un affollato convegno presso il Comune di Lecce, dopo un intenso confronto promosso dall’Assessore Comunale alla Salute Alfredo Pagliaro, l’Assessore Regionale alle Salute dott. Alberto Tedesco prende l’impegno a rivedere la delibera che attua le linee guida nazionali per la somministrazione di Ritalin ai bambini, avviando un tavolo di confronto per rivedere in senso più restrittivo tutti i protocolli diagnostici e terapeutici.

Continua a leggere

Era un sistema di corruzione all’interno del carcere di Santa Maria Capua Vetere quello scoperto dalla Dda di Napoli. Le indagini, coordinate dal pm Marco Del Gaudio, hanno scoperto che gli affiliati al clan Belforte beneficiavano di un trattamento penitenziario più favorevole grazie a certificati medici falsi ottenuti corrompendo il dirigente sanitario della casa circondariale Nicola Mottola 53 anni di Trentola Ducenta, e il consulente psichiatrico Vincenzo Noviello di 55 anni di Aversa.

Continua a leggere

TRIESTE. Salgono a due le vittime della sospetta intossicazione alimentare (i pasti sono forniti dalla Cooperativa Basaglia) che ha colpito sabato scorso una quarantina di anziani ospiti della casa di riposo “Casa Bartoli”. Nell’ospedale di Cattinara è deceduto ieri mattina uno dei sette anziani ricoverati. Aveva 75 anni. La notizia è stata confermata da fonti dell’amministrazione comunale di Trieste, proprietaria della casa di riposo. Un primo decesso – anche in quel caso di un uomo – era avvenuto sabato mattina.

Continua a leggere

UDINE. Una superperizia per stabilire se tre medici possono essere ritenuti colpevoli del suicidio d’una paziente fuggita dal centro di cura e gettatasi nel Ledra. È stata disposta dal giudice monocratico del tribunale di Udine Mauro Qualizza nel processo che vede imputati di omicidio colposo il dottor Mario Novello, 60 anni, residente a Trieste, e le dottoresse Maria Angela Bertoni, 50, e Michela Carmignani, 38 anni, entrambe udinesi.

Continua a leggere