Currently viewing the category: "Enciclopedia C"

Nota anche come per la presunta origine dalle cellule ependimali di un vestigio del terzo ventricolo, è costituita da un materiale gelatinoso contenente mucopolisaccaridi, circondato da cellule epiteliali e da una capsula di connettivo fibroso. La cisti, di dimensioni variabili da 1 a 4 cm, è situata nella parte anteriore del tetto del ventricolo tra i forami interventricolari e può determinare in età adulta un ostacolo al deflusso del liquor, con conseguente idrocefalo ostruttivo e ipertensione endocranica.

Continua a leggere

Viene così definita perché il pianto del bambino assomiglia al grido di un gatto. I soggetti, di basso peso alla nascita per ritardo di accrescimento intrauterino, presentano microcefalia, “faccia a luna piena”, ipertelorismo (occhi distanti), epicanto, radice del naso piatta, basso impianto delle orecchie e obliquità antimongoloide della rima palpebrale. La muscolatura è ipotonica, il ritardo mentale grave, con QI che non supera il valore di 50. Nel 25% dei casi sono presenti anomalie cardiache.

Continua a leggere

Rara polioencefalomielopatia a decorso subacuto, riconducibile all’azione di un agente trasmissibile proteico (o) (), clinicamente caratterizzata da un quadro demenziale rapidamente evolutivo, al quale di norma si associano atassia cerebellare, mioclonie e periodismi elettroencefalografici caratteristici. La malattia è ubiquitaria, colpisce soggetti di entrambi i sessi in età generalmente compresa tra 40 e 60 anni, presenta un’incidenza stimata di 0,5-2 casi per milione di persone per anno senza differenze stagionali.

Continua a leggere

CREATINA CHINASI (CK)

On 5 aprile 2008 By

Enzima presente in alte concentrazioni nel cuore, nel cervello e nelle fibre muscolari striate. Alti livelli plasmatici di questo enzima possono quindi essere osservati nel caso di infarto miocardico o cerebrale e nel caso di patologie muscolari necrotizzanti (distrofie, polimiosite, traumi, malattie metaboliche). In particolare, risulteranno elevati gli isoenzimi MB, BB e MM, rispettivamente. Nella patologia muscolare, il livello della CK plasmatica può essere da 10 a 100 volte il normale e non è sempre correlato all’entità di distruzione delle fibre.

Continua a leggere

CRANIORACHISCHISI

On 5 aprile 2008 By

Malformazione congenita, appartenente al gruppo dei disturbi della, caratterizzata dal completo disrafismo del canale neurale, con conseguente esposizione del sistema nervoso all’ambiente. I feti con craniorachischisi hanno un’estrema retroflessione del midollo spinale con altre malformazioni viscerali e delle estremità. La craniorachischisi è incompatibile con la vita, per cui le madri di feti con tale difetto abortiscono precocemente.

Continua a leggere

CRANIOFARINGIOMA

On 5 aprile 2008 By

Il craniofaringioma è un tumore di origine ectodermica a sede nella regione ipofisaria, così come gli.La frequenza del craniofaringioma, rispetto agli altri tumori cerebrali, è del 4% circa, con un’età di comparsa abitualmente antecedente ai 20 anni di età.I craniofaringiomi si presentano in sede chiasmatica con espansione soprasellare: lo sviluppo intrasellare è abitualmente costituito da una parte solida, mentre quello soprasellare tende a presentarsi come cistico.

Continua a leggere

COUNSELING

On 5 aprile 2008 By

Nel 1955, l’EAC (Associazione Europea di Counseling) ha adottato questa definizione:“Il counseling è un processo interattivo tra il counselor e un cliente, o più clienti, che affronta con tecnica solistica temi sociali, culturali, economici e/o emotivi. Può concentrarsi sulla modalità di affrontare e risolvere problemi specifici, favorire un processo decisionale, aiutare a superare una crisi, migliorare i rapporti con gli altri, agevolare lo sviluppo, accrescere la conoscenza, la consapevolezza di sé e permettere di elaborare emozioni e conflitti interiori.

Continua a leggere

COTARD, sindrome di

On 5 aprile 2008 By

L’eponimo s. di Cotard è stato introdotto da Seglas molti anni dopo la descrizione fatta da J. Cotard di casi di “melanconia ansiosa grave” caratterizzati da deliri di negazione, immortalità, enormità, trasformazione corporea, dannazione, ansietà melanconica, analgesia e turbe della sensibilità, tendenza al suicidio, all’automutilazione, alla sitofobia. L’elemento psicopatologico caratteristico della sindrome è il, auto- ed eterocentrico, che come tale viene detto delirio di Cotard.

Continua a leggere

COSCIENZA, stato di

On 5 aprile 2008 By

In neuropsichiatria, per coscienza si intende lo stato di consapevolezza di se stesso e del mondo esterno. A essa si riconosce una funzione integrativa di vari processi psichici elementari, come vigilanza () e, e complessi come memoria, affettività e ideazione, che permetterebbero la distinzione fra sé e altro da sé, il riconoscimento (o presa di coscienza), assicurando all’individuo una collocazione spazio-temporale e un rapporto con la realtà esterna.

Continua a leggere

COSCIENZA DELL’IO

On 5 aprile 2008 By

Processo esperienziale attraverso cui l’individuo diviene cosciente della propria personalità. Secondo Jaspers, è, condizione relativa alla psicopatologia, referente anche alla fenomenologia di Husserl e all’esistenzialismo (Sartre, Heiddegger), che intende definire l’Io che prende coscienza di se stesso.Le caratteristiche della coscienza dell’Io sono:Jaspers parla anche di coscienza del corpo, concetto che riunisce la coscienza di esistere e del proprio soma.

Continua a leggere