La psicoterapia interpersonale (IPT), una terapia strutturata e limitata nel tempo, è stata studiata in molti trial controllati. Numerose linee guida hanno indicato la psicoterapia interpersonale come trattamento per la depressione unipolare. Un gruppo di ricercatori in psichiatria olandesi, svedesi e statunitensi ha condotto un’estesa metanalisi, su 38 studi clinici randomizzati, pubblicata sull’American Journal of Psychiatry, comparando la psicoterapia interpersonale ad altre possibili strategie terapeutiche, prendendo in esame risultati su più di 4300 pazienti. Non è stata dimostrata differenza di efficacia tra la psicoterapia interpersonale ed altri trattamenti psicoterapeutici approvati. La psicofarmacoterapia è risultata più efficace della psicoterapia interpersonale da sola e del trattamento combinato psicoterapia interpersonale-farmacoterapia, ma la scarsità dei dati non permette conclusioni definitive in questo ambito. Il trattamento integrato di psicoterapia interpersonale e farmacoterapia è risultato però più efficace della terapia farmacologica da sola nel mantenimento della remissione e nella prevenzione delle ricadute. Quindi questa metanalisi ha confermato l’efficacia della psicoterapia interpersonale nel trattamento della depressione, sia come terapia singola che come terapia combinata alla farmacoterapia, rafforzandone la posizione nelle linee guida come uno dei trattamenti per la depressione meglio convalidati empiricamente.

Fonte: Am J Psychiatry. 2011 Mar 1. [Epub ahead of print] discinesia.it

Tagged with:
 
Lascia un commento con:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>