Il mercato del lavoro ricerca medici e psicologi per attività lontane dall’assistenza clinica negli ospedali e ambulatori. Lo dimostra il dato del 7- 8,5% delle proposte d’impiego pubblicate sul portale Jobsoul.it negli ultimi nove mesi.

I settori carenti sono quello assicurativo, dove oltre alla tradizionale figura del medico legale, si affianca la figura del “telemedico” per le diagnosi a distanza oppure lo specialista in ” soccorso sanitario telefonico” che valuta il trasporto protetto degli assicurati infortunati durante le vacanze e li riaccompagna al domicilio.

Le aziende farmaceutiche e le società biomedicali impiegano medici a vario titolo, sia per la ricerca sia per la comunicazione interna degli studi clinici.

Altre opportunità attraenti sono offerte dai centri benessere, dalle Spa, dalle palestre oppure nei resort di lusso di località amene, e per chi ama i viaggi, il “medico di bordo” o il sanitario al seguito di compagnie artistiche. Le aziende di domotica impiegano medici e architetti per rendere le case “intelligenti” e facilitare l’accesso ai diversamente abili.
Corriere della Sera, pag. 44. edott.it

 
Lascia un commento con:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>